I cambiamenti della mamma alla nona settimana

Nel corso della dolce attesa nel corpo della donna avvengono diversi cambiamenti. Alla nona settimana di gravidanza la gestante può notare un ingrossamento del seno, dovuto alla stimolazione delle ghiandole mammarie da parte degli ormoni, che porta le mammelle ad essere non solo più tese ma anche più sensibili. Inizia quindi a essere utile usare reggiseni comodi e adeguati a contenere il seno, che necessiterà di essere sostenuto al meglio nei prossimi mesi di gravidanza.

In questa settimana di gravidanza si possono iniziare a notare piccole variazioni nel girovita, che può risultare leggermente più grande e iniziare a rendere un po’ stretti gli abiti. L’aumento di peso tuttavia nella nona settimana e fino alla fine del primo trimestre è minimo e arriva al massimo a 1-2 chili.

L’azione degli estrogeni produce anche effetti positivi su tutta la pelle della donna, rendendola più levigata, morbida, luminosa e meno grassa. Alcune donne tuttavia sperimentano invece la comparsa di brufoli e coloro che da giovani hanno sofferto di acne o tendono ad avere una pelle grassa possono esserne maggiormente colpite.

In questo periodo possono diventare più frequenti le sensazioni di nausea ed episodi di vomito, che vengono stimolati anche dall’alterazione dei sapori che si presenta durante questa epoca gestazionale. Inoltre, può essere frequente la comparsa di bruciori di stomaco.

Può insorgere anche una sensazione di spossatezza e capogiri, dovuti ai cambiamenti a cui va in contro l’organismo della donna, alle variazioni nella circolazione sanguigna e all’azione degli ormoni. Nonostante la sensazione di stanchezza molte donne soffrono di insonnia: gli sbalzi di umore, le tensioni al seno, i bruciori di stomaco possono infatti rendere più difficile addormentarsi.

Alla nona settimana di gravidanza l’utero della donna ha raggiunto la dimensione di un pompelmo. È possibile che si percepiscano di tanto in tanto dei piccoli crampi all’utero: questi sono del tutto normali e sono dovuti alla sua crescita, tuttavia è sempre bene chiedere consiglio al ginecologo, soprattutto in caso di sanguinamenti. 

Per te in regalo il calendario dei 45 esami in gravidanza

  • *
  • *
  • *
  • *