News

Infertilità

Infertilità

Le cellule della pelle potrebbero in futuro essere usate per produrre gameti, le cellule sessuali, offrendo così un’opportunità in più per le coppie che non possono avere bambini.

Questa possibile soluzione d’avanguardia è stata testata da ricercatori dell’Istituto Valenciano de Infertilidad (in Spagna) e della Stanford University (negli Stati Uniti). Questa tecnica potrebbe anche ovviare ai problemi etici, legali e personali associati alla donazione di ovociti e spermatozoi.

Nel mondo circa il 15% delle coppie ha problemi di infertilità e deve ricorrere alla donazione di ovuli o sperma. Negli Stati Uniti si stima che 220mila uomini e 290mila donne fra i 20 e i 44 anni abbiano problemi nella produzione di gameti.

Negli ultimi anni le malattie della sfera riproduttiva, tra cui le infezioni sessualmente trasmesse, sono aumentate. Casi di alterazioni tubariche, malattie infiammatorie pelviche, fibromi uterini, endometriosi, alterazioni ormonali e ovulatorie sono aumentati. Anche tra gli uomini si è registrato un aumento delle condizioni che alterano la produzione ormonale, riducono il testosterone e modificano la struttura e la funzione del testicolo, come varicocele, malformazioni genitali, infiammazioni testicolari, patologie prostatiche. Sono in aumento anche i nuovi fattori di rischio dell’infertilità, quali obesità, disturbi del comportamento alimentare, abuso di alcol, fumo e droghe, doping nelle palestre.


Lo studio scientifico ha dimostrato che, partendo da fibroblasti, cellule che formano il tessuto connettivo, mediante una tecnica di riprogrammazione cellulare, è possibile ottenere cellule che esprimono marcatori delle cellule germinali. L’obiettivo sarebbe manipolare i fibroblasti con un cocktail di geni che permettano la loro riprogrammazione in gameti che possano essere utilizzati nel trattamento dell’infertilità come sostituti di gameti non funzionali. Gli studi realizzati sui topi hanno dato risultati promettenti ma gli scienziati dovranno confermare tali risultati e ottimizzare le tecniche.


Fonte: bimbisaniebelli.it

Print
Tags:

Name:
Email:
Subject:
Message:
x

Per te in regalo il calendario dei 45 esami in gravidanza

  • *
  • *
  • *
  • *